Pagine

10 febbraio 2012

Gatto' di patate


L'argomento del post precedente ha riscosso un discreto successo, mi fa piacere :-)

Oggi, per chiudere in bellezza la settimana vorrei raccontarvi qualcosa di spiritoso ... ma ammetto che il giorno dopo aver visto "Le Iene" non riesco ad essere particolarmente spiritosa... quei servizi sulle farmacie mi hanno fatto veramente rabbrividire, quando intervistano poi quelli che avrebbero dovuto controllare e loro balbettano, non sanno che dire, inventano, ecco avrei voglia di entrare nella televisione e scuoterli .... "Ma brutti deficenti, ma vi rendete conto dei danni che create con il vostro menefreghismo?? Dei soldi persi ??? di quanto quelle medicine potrebbero essere utili a paesi che non se le possono permettere ??" (tanto per dirne qualcuna, in realtà mi verrebbero cose molto piu' volgari da dire !).
Ma veramente c'è così tanta gente sleale ? Perchè io non li chiamerei "furbi", le persone furbe sono prima di tutto dotate di intelligenza, questi al momento della distribuzione dell'intelligenza probabilmente si stavano limando le unghie ....
Inutile rimurginarci troppo ... purtroppo noi non possiamo che indignarci ... chissà se le persone che possono fare qualcosa faranno qualcosa in piu' dell'indignarsi pero' ....

Detto questo, oggi Gatto' di Patate, a modo mio ovviamente, sono sicura che il vero Gatto' che si fa a Napoli non ci somiglia... questo pero' è stato un esperimento ben riuscito, eccovi quindi come ho fatto, considerate che le dosi del ripieno sono molto indicative, nel senso che a me piace bello "pieno" quindi ho un po' esagerato ....

INGREDIENTI (per una tortiera da 16 cm) :

Patate (non le ho pesate, ma erano 5 piuttosto grandi e 5 piccine)
2 uova
2 mozzarelle da 100 grammi
80 grammi di prosciutto cotto
50 grammi di scamorza
parmigiano q.b.
sale
pepe
noce moscata
pangrattato (una manciata)
qualche fiocchetto di burro

Per prima cosa lessate le patate e schiacciatele in una terrina come per fare un purè, unite le uova, il parmigiano, sale pepe e noce moscata e mescolate per bene fino ad ottenere un impasto morbido.
Imburrate la teglia e cospargetela di pangrattato, coprite il fondo e i lati della tortiera con metà del purè, ricoprite ora con il prosciutto e i formaggi e coprite con il rimanente pure'.
Cospargete di pangrattato e fiocchetti di burro, infornate il tutto a 180° per circa 30 minuti, e poi passate sotto il grill per 2-3 minuti !

Io l'ho fatto in una tortiera piccina per farlo venire piu' alto, eco la foto, giusto per darvi un'idea :


BUON WEEK END !

18 commenti:

  1. Buongiorno carissima!!! Le jene non le ho viste ma immagino perfettamente l' argomento alquanto disgustoso...Veniamo però al questo gattò di patate che mi sembra davvero quello che ci vuole in una giornata come questa!! Anche io lo faccio così e lo trovo delizioso...Un bacione grande e buon fine settimana purtroppo ancora al gelo!!

    RispondiElimina
  2. Tesoro visto anch'io ma quello che mi ha scioccato di piu è stato il servizio sul pedofilo di 65 annio...ma in che mondo schifoso viviamo??Consoliamoci con la cucina e con questa meraviglia che fa onore alla mia regione infattio è uno dei piatti piu popolari tra quelli napoletabi e il tuo ha un aspetto moooolto gustoso!!baci,Imma

    RispondiElimina
  3. e del pedofilo ne vogliamo parlare?? che schifo saprei io cosa fargli!!
    Questo piatto è favoloso.. complimenti, me lo segno per farlo al mio piccolino

    RispondiElimina
  4. questo si' che e' una roba buona!

    RispondiElimina
  5. Per chi ama le patate questo é un vero sogno! :)

    RispondiElimina
  6. ottimo il gattò...e limitiamoci a parlare di cucina, quello che accade è una vergogna

    RispondiElimina
  7. Ho visto anchio quel servizio ieri, lo specchio di quanto sia marcio il nostro paese a tutti i livelli...se si continua a pensare che fregare tutto e tutti è lecito non andremo mai da nessuna parte! Io medito sempre di più di lasciarlo questo paese !

    RispondiElimina
  8. ... non ho visto le jene e non posso commentare.... in cambio sbavo davanti al tuo piatto, io amo il gattò!!

    RispondiElimina
  9. è un peccato che sono momentaneamente senza tv altrimenti vedevo pure io le iene ieri sera...il tuo gattò di patate mi paice davvero molto!! lo faccio anche io simile ed è buonissimo!

    RispondiElimina
  10. L'ho visto anche io quel servizio...nulla da aggiungere! :( Bellissima però questa ricetta! Notte cara...

    RispondiElimina
  11. io li prenderei a mazzate..sti ba... fammi mantenere!!tesoro io aggiungo salame e un goccio di latte..da napoletana hihihii bravissimaa ciaoo

    RispondiElimina
  12. Purtroppo ieri mi sono persa queste nuove "perle" di intelligenza e bontà. Ero stanca morta per resistere fino all'ora di inizio della trasmissione... penso di aver cappottato molto presto ieri sera (dico penso perché mi sono ritrovata tutta storta sul divano e mezza, o tutta, addormentata).
    Non conosco la vera ricetta di questo piatto, ma la tua mi sembra pefetta per i miei gusti. Complimenti.
    Carina l'idea del timbro su un simil biglietto da visita.
    Buon fine settimana.

    RispondiElimina
  13. ciaoo...bellissimo post
    passa da me se ti fa piacere :)

    RispondiElimina
  14. E' un piatto che non preparo spesso e, leggendo gli ingredienti, mi sto chiedendo... perchè?! Devo ricordarmi di questo piatto, è una ricetta semplice e buonissima :) A presto Liz

    RispondiElimina
  15. Ma buongiorno! Manco un paio di giorni e cosa mi fai??? Un restyling al blogghino??!!! Bello molto bello!!! (anche se io ero affezionata alle forchette che inforchettavano i cuori!!!)
    anche io mi sono indignata quando ho visto il servizio alle Iene ... E non solo per quello ....
    Il gatto??!!!un must !!!
    Buona settimana!!
    Bacio

    RispondiElimina
  16. ciaoo tesoroooo buon inizio settimana un bacioneee

    RispondiElimina
  17. un gran bel gateau di patate molto appetitoso :-))

    RispondiElimina